Erogazione dell’Indennità di Tirocinio

Erogazione dell’Indennità di Tirocinio

downl2oad

Ai tirocinanti che partecipano al Piano “Garanzia Giovani”, l’indennità viene corrisposta dall’INPS

In attuazione della Raccomandazione del Consiglio dell’Unione Europea del 22 aprile 2013, che ha visto gli Stati membri impegnarsi a “garantire che tutti i giovani di età inferiore ai 25 anni ricevano un’offerta qualitativamente valida di lavoro, di proseguimento degli studi, di apprendistato o tirocinio entro un periodo di 4 mesi dall’inizio della disoccupazione o dall’uscita dal sistema di istruzione formale”, l’Italia ha adottato il “Piano italiano di attuazione della Garanzia per i Giovani”.

Un ruolo estremamente importante viene occupato dall’ INPS, indicato da alcune Regioni come l’Istituto preposto al servizio di erogazione dell’indennità di tirocinio, prevista tra gli interventi della c.d. “Garanzia Giovani” :

  • Lazio
  • Puglia
  • Friuli-Venezia Giulia
  • Calabria
  • Campania
  • Valle d’Aosta
  • Piemonte
  • Marche
  • Basilicata
  • Liguria
  • Umbria
  • Veneto
  • Toscana
  • Emilia-Romagna
  • Abruzzo
  • Sicilia
  • Lombardia.

L’INPS mette a disposizione della Regione/Provincia autonoma il servizio informatico per l’interscambio dati oggetto della presente Convenzione tramite il Sistema Informativo Percettori (SIP). In questo modo, la Regione/Provincia autonoma potrà inviare, mensilmente o per altra periodicità temporale il flusso dei dati necessari per il pagamento attraverso file xml, tramite il Sistema informativo Percettori, accedendo al link “invio elenco beneficiari tirocinio UG”. La Convenzione ha validità fino al 30 novembre 2018.

Share the Post

About Autore

Commenti

Nessun commento.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: