Bonus Formazione 4.0

StudioGradelli_2017

Bonus Formazione 4.0

In forza di quanto previsto dal comma 210 e seguenti, dell’art.1, della L.n.160/2019, è stato prorogato per tutto l’anno 2020 il credito d’imposta per le spese di formazione del personale dipendente finalizzate all’acquisizione o al consolidamento delle competenze nelle tecnologie rilevanti per la trasformazione tecnologica e digitale previste dal Piano nazionale Impresa 4.0 si applica, con le modifiche adesso introdotte, anche alle spese di formazione sostenute nel periodo d’imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2019. Le modifiche riguardano i requisiti da rispettare, la misura del credito, le attività di formazione erogati da soggetti esterni, e gli adempimenti richiesti. E’ stata eliminata, altresì, la condizione precedentemente prevista relativa alla stipula ed al deposito dei contratti collettivi aziendali o territoriali presso l’Ispettorato territoriale del lavoro competente, non più necessari ai fini del riconoscimento del credito d’imposta.

Sono ammissibili al credito d’imposta solo le attività di formazione svolte per acquisire o consolidare le conoscenze delle tecnologie previste dal Piano nazionale Industria 4.0., quali big data e analisi dei dati, cloud e fog computing, cyber security, sistemi cyber-fisici, prototipazione rapida, sistemi di visualizzazione e realtà aumentata, robotica avanzata e collaborativa, interfaccia uomo macchina, manifattura additiva, internet delle cose e delle macchine e integrazione digitale dei processi aziendali.

Share the Post

About Autore

Commenti

Nessun commento.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: