Welfare obbligatorio per i dipendenti dei CENTRI ELABORAZIONE DATI a partire dal 2019

StudioGradelli_2017

Welfare obbligatorio per i dipendenti dei CENTRI ELABORAZIONE DATI a partire dal 2019

Il CCNL dei CED impone al datore di mettere a disposizione, per l’ anno 2019, un credito welfare del valore di € 100,00 per i dipendenti titolari di contratto a tempo indeterminato o titolari di contratto a termine della durata superiore a 3 mesi anche non continuativi (superato il periodo di prova).

Tale credito sarà di € 120,00 per l’anno 2020 e € 140,00 per il 2021.

La ditta, per far fronte a questa previsione del CCNL, dovrà formare un paniere di beni e servizi (esenti previdenzialmente e fiscalmente) fruibili dai dipendenti in base al loro budget di spesa figurativo (€ 100,00 per il 2019).

Il WELFARE AZIENDALE e’ un nuovo strumento messo a disposizione dei datori di lavoro che sta avendo successo per i benefici contributivi e fiscali e che crea un clima di benessere per i dipendenti.

Sulla retribuzione erogata con lo strumento del welfare, il datore non paga i contributi c/ditta ed i dipendenti non subiscono le trattenute contributive e fiscali.

Lo StudioGradelli è in grado di offrire un Servizio Professionale per la realizzazione di un WELFARE adatto alle esigenze aziendali e dei propri lavoratori subordinati su tutto il territorio nazionale quindi supportando le aziende nell’attività di consulenza giuslavoristica volta all’analisi dei bisogni e alla stesura sul regolamento.

Share the Post

About Autore

Commenti

Nessun commento.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: